DIRITTO PENALE D'IMPRESA

Rientra nel diritto penale di impresa la gestione complessiva ed integrata delle contestazioni penali ed amministrative che durante la gestione imprenditoriale possono ricadere sulla società nella persona del legale rappresentante, del dirigente, del delegato o di ogni altra figura coinvolta nelle tematiche di interesse (si pensi alle questioni in materia di sicurezza sul lavoro, sicurezza alimentare, frodi in commercio, tutela ambientale, reati societari e reati fiscali).

 

In tale ambito lo Studio è in grado ausiliare, le imprese ed i singoli, in scelte delicate, grazie ad un rapporto di consulenza ed assistenza continuativo assistendo le società fin dalle fasi iniziali delle indagini e confrontandosi con i referenti istituzionali di volta in volta responsabili del segmento procedurale in corso.

La difesa giudiziale è svolta in ogni stato e grado su tutto il territorio nazionale con competenza e dedizione.

In particolare, lo Studio si avvale di collaboratori ed esperti nell’attività di consulenza specialistica in materia di diritto penale d’impresa, nonché di assistenza tecnica in favore di liberi professionisti, imprenditori e società ed Istituti di credito, che si trovino ad affrontare questioni giuridiche, sostanziali e processuali, in procedimenti penali/amministrativi promossi in materia di:

  • Infortuni e tutela della sicurezza sui luoghi di lavoro;
  • Reati societari e fallimentari;
  • Reati finanziari;
  • Reati tributari;
  • Reati ambientali e violazioni edilizie;
  • Illeciti amministrativi degli enti dipendenti da reato ex D. Lvo 2001 n. 231;
  • Illeciti penali ed amministrativi derivanti dalla violazione della normativa sull'antiriciclaggio.

Lo Studio con l'emanazione della legge n. 186 del 15 dicembre 2014 c.d. " Voluntary Disclosure ”, avvalendosi della collaborazione di esperti contabili, ha gestito numerose pratiche di emersione dei capitali detenuti all'estero offrendo ai propri clienti:

  • Un'analisi dettagliata dell'eventuale rischio penale dell'operazione;
  • La quantificazione del costo economico collegata all'emersione degli averi;
  • La predisposizione e l'invio del modello e della relazione per la richiesta di accesso alla procedura;
  • Assistenza nella fase conclusiva di perfezionamento della procedura ed eventuale contraddittorio con Agenzia Entrate competente.
Share by: